Islanda, il governo vieta il porno online. Il modello: La Cina …

Non mi viene in mente altro termine che “grottesco bigottismo”, ma in realtà la cosa è davvero molto più pericolosa e non certo solo per gli “estimatori della pornografia” ma per chiunque trovi del tutto illiberali certe censure nei confronti di cittadini adulti.
Mi chiedo se l’Islanda non abbia uno straccio di Costituzione che difenda la libertà di espressione e di pensiero.
Il fatto di non provare vergogna ad ispirarsi ad una dittatura oppressiva come quella cinese è poi particolarmente significativo.
Ma l’Europa non ha niente da dire?

Ovviamente l’Islanda è guidata (avevate dubbi?) da una femminista socialdemocratica scandinava.

Islanda, il governo vieta il porno online

A modello viene presa la Cina, dove i maggiori siti con contenuti per adulti vengono filtrati dal governo di Pechino

“L’Islanda si appresta a diventare la prima democrazia occidentale a censurare del tutto la pornografia online.”

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/13_febbraio_14/islanda-governo-vieta-porno_efdc0bf0-769b-11e2-bad5-bab3677cbfcd.shtml

http://www.agenziaradicale.com/index.php/esteri/1230-porno-sul-web-islanda-isola-del-dis-piacere

6 thoughts on “Islanda, il governo vieta il porno online. Il modello: La Cina …

  1. conosci il sito di una prostituta ungherese che si chiama Chiara di Notte? Lei difende le Femen sostenendo che sarebbbero solo contrarie alla prostituzione dove c’è violenza e costrizione e che non sarebbero contrarie allla prostituzione quando che il consenso femminile. Inoltre le Femen si sono anche denudate in Vaticano per prostestare contro l’omofobia e contro la condanna dell’aborto da parte della chiesa e sarebbero state prese ad ombrellate da vecchiette cattoliche, tu cosa ne pensi in proposito? Soprattutto sei sicuro che le Femen siano davvero contrarie allla prostituzione in ogni caso ed al cento per cento?

    • Anni fa vidi dei commenti in rete di una certa (o magari un certo …) “Chiara di Notte” (nome di una prostituta personaggio dei fumetti) che erano nettamente anti-prostituzione (solite storie, la tratta, le schiave ecc.).
      Suppongo (e spero) che non fosse QUESTA Chiara di Notte, perchè quella di cui lessi non credo avrebbe mai scritto un articolo come questo, che condivido: http://chiara-di-notte.blogspot.it/2012/09/e-invece-parliamo-di-prostituzione.html#axzz2MYqRpaUE

      Ciò detto, secondo me credere che le Femen siano semplicemente un movimento femminista spontaneo è dimostrare una ingenuità colossale.
      Che un gruppo limitato di donne, di un paese dove oltretutto le risorse (leggi: soldi) sono pochi, sia riuscito con le sole proprie forze a trovare da subito, regolarmente, i media immediatamente pronti a riprenderle e a diventare in pochi anni un fenomeno planetario, tanto che adesso si spostano da una parte all’altra del mondo, è del tutto non credibile.
      Io penso che sia semplicemente un (furbo) esempio di “imprenditoria della protesta” per quanto riguarda le ragazze, per quanto riguarda le motivazioni dei finanziatori non lo so.
      Chiara di Notte qui
      http://chiara-di-notte.blogspot.it/2013/01/guardatemi-negli-occhi-ho-detto-negli.html#more
      dice di non sapere pure lei nulla su chi c’è dietro alle Femen. Bene, qui siamo allineati.

      Per quanto riguarda l’opinione delle Femen sulla prostituzione, a meno che i finanziatori non abbiano ora deciso di cambiare linea (sembra di parlare di Casaleggio con il Movimento a 5 Stelle …), tutto quello che le furbe impiegate ucraine della protesta (contro TUTTO o quasi: http://it.wikipedia.org/wiki/FEMEN ) hanno finora fatto è esattamente assimilabile al NAZIFEMMINISMO RADICALE ANTIPROSTITUZIONE.
      Si vedano le proteste “Ucraina non è un bordello”, anche in occasione degli Europei di calcio, del tutto analoghe a quelle delle nazifemministe alla vigilia di ogni manifestazione sportiva di interesse mondiale o europeo.
      Non hanno mai minimamente detto “regolamentiamo la prostituzione in Ucraina”, hanno sempre e solo detto “va i porci stranieri che vengono qui a scopare a pagamento”. E sono andate pure a Varsavia (dove gli Eros Center sono legali) a chiedere la stessa cosa.
      Perciò non vedo come si possa sostenere che sarebbero “solo contrarie alla prostituzione dove c’è violenza e costrizione”.
      La loro posizione è di tipo “svedese”: la prostituzione E’ violenza sulle donne.

      Mi ha colpito, MOLTO negativamente, il giudizio che (nel link sopra riportato) Chiara di Notte da sulle Pussy Riot, ovvero che “si e’ trattato di un mero episodio di esibizionismo che aveva un unico scopo: la notorieta’ personale”.
      Le Pussy Riot non sono solo un “gruppo rock” ma un collettivo femminista certamente con non meno dignità (e probabilmente con molta più credibilità e buona fede) delle Femen (http://it.wikipedia.org/wiki/Pussy_Riot ) e non vedo ragioni per far loro anche un processo alle intenzioni.
      Anche per il solo fatto che quelle tre siano finite e siano tuttora in galera, per un “reato” di OPINIONE, che perfino nel paese che ha il Vaticano al suo interno al massimo sarebbe stato considerato un reato minore colpito presumibilmente con una pena pecuniaria, bisognerebbe dare certi giudizi con una cautela ed una capacità di analisi un pò maggiore.

  2. Spero che questa politica faccia decadere tale Governo e ne arrivi uno più democratico che legalizzi e tassi la prostituzione in Islanda, al fine di far uscire definitivamente questo Stato dalla crisi.

  3. Tu pensi male delle Femen in tutto e per tutto o solo in relazione alla prostituzione? Recentemente si sono esibite nude pure in Vaticano a favore dei diritti gay, contro il proibizionismo antiabortista e contro la Chiesa in generale rischiando pure il linciaggio da parte di qualche vecchia signora armata di ombrello……per te era giustificata tale l’indignazione?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...