Ma vi sembra possibile?

Oggi è l’8 marzo e tutto sommato qualche articolo, magari improvvisato, sulla prostituzione me lo aspettavo.
Infatti Repubblica ne ha approfittato per fare la solita pseudo-inchiesta-calderone:

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2013/03/06/news/la_chiamavano_bocca_di_rosa-53971796/?ref=HREC1-7
Ma in questo articolo veramente si esagera:

Disperazione, schiavitù o libertà: le tante anime del sesso a pagamento

La nuova tratta ha provocato in un solo decennio e solo nel sud-est asiatico 33 milioni di vittime, più morti di quanto il commercio di schiavi africani negli Usa ha fatto in quattro secoli.

Dai dati dell’Unodc (United Nations Office on Drugs and Crime) e dell’Icmpd (International Centre for Migration Policy Development) emerge che la tratta ha fatto in Europa 52.340 vittime in soli 5 anni (dal 2003 al 2007) e nel mondo, secondo l’Organizzazione Mondiale per le Migrazioni (IOM) dai 2 ai 4 milioni, l’80% delle quali donne, di cui il 70% destinato allo sfruttamento sessuale.

Alla luce di questi dati non stupisce che Pino Arlacchi, ex direttore dell’Unodc, abbia paragonato l’attuale traffico di esseri umani alla tratta degli schiavi africani dei secoli scorsi negli Stati Uniti, soprattutto considerando che quest’ultima, secondo Eurojust (organismo  ha causato, in 400 anni, circa 11,5 milioni di morti, mentre la tratta a scopo prostituzionale avrebbe provocato, in un solo decennio e nel solo sud-est asiatico, circa 33milioni di vittime.”

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2013/03/07/news/traffico_della_prostituzione-54053158/?inchiesta=%2Fit%2Frepubblica%2Frep-it%2F2013%2F03%2F06%2Fnews%2Fla_chiamavano_bocca_di_rosa-53971796%2F

Ora, voi probabilmente già saprete che in pochi casi come nella prostituzione le cifre che girano sono quasi sempre inattendibili e i dati più realistici bisogna andare pazientemente a cercarseli.
Ma, a parte la discrepanza incredibile tra i dati citati nello stesso articolo (4 milioni di vittime in 5 anni o ben 33 in dieci anni?), c’è davvero qualcuno che crede che siano MORTE 33 MILIONI di persone trafficate per la prostituzione?

Se l’improvvisata inchiesta non fosse uno dei soliti pastoni giornalistici fatti un pò per indignare e un pò per far leva sulla pruriginosità (in alcuni articoli c’è anche qualche sprazzo di onestà, comunque), forse l’altrettanto improvvisata “giornalista” si sarebbe fermata un attimo a meditare sull’enorme assurdità di questi numeri.
E magari non avrebbe confuso “victims” con “dead” …

E magari sarebbe andata a trovarsi stime più realistiche sul numero delle persone attualmente trafficate a scopo sessuale in tutto il mondo, che si aggirano solitamente attorno ai 3-4 milioni.
Esempio: 4.5 milioni stimate dall’ILO – International Labour Organization per il 2012
(www.ilo.org/wcmsp5/groups/public/—ed_norm/—declaration/documents/publication/wcms_182004.pdf
cercare su Google wcms_182004.pdf perchè il link non funziona da WordPress)

Infatti la stima è anche che il traffico a scopo sessuale sia attorno al 20% del totale della tratta, mentre l’articolo fa pensare che sia molto di più.
Il che vuol dire che non è neppure vero quello che viene spesso detto anche da fonti che avrebbero il dovere di essere affidabili e non veicolo di propaganda, ovvero che “il trafficking a scopo di prostituzione è la forma più comune di moderna schiavitù.”
(“Human sex trafficking is the most common form of modern-day slavery”, dal sito del FBI).
Purtroppo, oltre a questa ci sono altre forme di schiavitù, molto più comuni.

E a noi in Italia, con gli sbarchi, il lavoro nero degli immigrati, i laboratori cinesi clandestini e il caporalato verso i neri, la cosa non dovrebbe certo suonare sorprendente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...