Zonizzazione per l’EXPO?

Scopro da quest’articolo di Eretica sul Fatto Quotidiano che a Milano un consigliere Radicale, con l’assistenza del Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute, ha fatto una mozione per chiedere una “zonizzazione” in occasione dell’EXPO.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/04/04/zona-luci-rosse-per-expo-si-scatenino-i-perbenisti/1565015/

Per tempi e modi, mi sembra una proposta discutibile in quanto temo autolesionista e non capisco perchè venga fatta, soprattutto se, come sembra dedursi sia dall’articolo che dal sito stesso dei Radicali milanesi (http://www.milanoradicale.it/2015/03/31/prostituzionezona-2-i-radicali-chiedono-la-zonizzazione/ ), è fatta ora in occasione dell’EXPO, che parte fra meno di un mese.
Quindi una richiesta “urgente”, che non vedo quali possibilità abbia di essere accolta e che invece potrebbe solo suscitare le reazioni dei “perbenisti”, come paventa l’articolo stesso.

Si vuole sfruttare il momento in cui è fresco il ricordo dell’abortita “zona” di Roma? A parte che quell’idea nel giro di una settimana ha fatto una brutta fine, stimolare i moralisti su temi come “prostituzione e grandi eventi” mi pare proprio una cattiva idea.

Ormai TUTTI questi eventi (campionati di calcio, olimpiadi …) sono di solito preceduti da montagne di bubbole sparse dagli anti-prostituzione.
“Arriveranno decine di migliaia di prostitute, assieme ai loro magnaccia schiavisti, allarme!”. Poi, come per esempio nei mondiali di calcio in Germania, si scopre che NON E’ VERO NIENTE, nessuna invasione e neppure un significativo aumento dei clienti (http://en.wikipedia.org/wiki/Prostitution_in_Germany#Football_World_Cup_2006 , http://www.nytimes.com/2006/07/03/world/europe/03berlin.html?_r=0 ).

Questa volta, mi pare, c’era un confortante silenzio mediatico, una volta tanto. Ad un mese dall’inaugurazione dell’EXPO, se anche nazifemministe e clero si fossero agitati ed avessero sparato le loro classiche balle credo che ben pochi se ne siano accorti (io no).
E che ti vanno a combinare Lucciole e Radicali?
Chiedono d’urgenza una “zonizzazione” che dubito proprio verrà mai concessa, compresa la richiesta di uno “spazio informativo” in Stazione Centrale: e su che, se non c’è ancora la “zona” su cui informare?
Davvero pensano che il Comune di Milano possa voler mettere in piedi, e in poche settimane, un “servizio” informativo a beneficio di sex workers e clienti? Casomai, rischiando comunque le eterne imputazioni di “favoreggiamento” (che con quella “meraviglia” della Merlin non mancano mai), si poteva pensare ad un sito web, certamente anche in inglese, che informasse i visitatori sulla situazione delle sex workers a Milano. E pubblicizzarlo in rete con molto più anticipo.
Questa idea del “punto informativo” in stazione, invece, mi sembra del tutto velleitaria ed inefficace.

Risultato: temo solo acqua al mulino delle polemiche moraliste.

Altra cosa discutibile: le presunte 15.000 sex workers in arrivo per l’EXPO (come citato dall’articolo, originariamente c’era un ovvio refuso che parlava di 15 milioni).
Non ci sono bastate le lezioni del recente passato?
Il numero previsto di 15.000 è altamente improbabile (quella cifra è un terzo del totale delle sex workers attive in Italia, che durante l’EXPO starebbero tutte in zona Milano!), così com’era improbabile la bufala delle “40.000 schiave” in arrivo nel 2006 ai Mondiali di Calcio in Germania..
Perchè debbano essere oggi le Lucciole e i Radicali ad alimentare implicitamente l’allarmismo è oltre le mie (forse scarse) capacità di comprensione.

2 thoughts on “Zonizzazione per l’EXPO?

  1. Giustamente, non si è riscontrato un forte eco mediatico in merito, però le Forze dell’Ordine, da quello che ho sentito ed anche constatare di persona, stanno eseguendo molti più controlli e pattuglie per infastidire prostitute e relativi avvalenti sulle strade dell’area milanese, soprattutto nella connessa zona nord, vicino alla sede dell’Expo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...