Il ritorno dei Sindaci Sceriffi. In peggio.


Eccoli di nuovo.

Non solo a Firenze, ma in tutta Italia ecco a voi i sindaci-sceriffi 2.0.

http://www.linkiesta.it/it/article/2017/09/20/nascondere-le-prostitute-lidea-geniale-dei-sindaci-in-nome-del-decoro-/35560/

Addirittura, ora un sindaco può fare un’ordinanza che prevede l’ARRESTO del cliente, nonostante non esista alcuna legge dello Stato che preveda che l’andare a prostitute sia un REATO!

https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/20/firenze-la-crociata-anti-prostituzione-di-nardella-per-il-cliente-anche-il-carcere-e-lordinanza-fa-arrabbiare-i-comuni-vicini/3866042/

Siamo al pieno stravolgimento dello Stato di Diritto, senza che nessuno si opponga.

 

L’unica cosa apparentemente decente che Nardella ha fatto è fare un’apertura al dibattito sulle “case chiuse”.
Apertura fatta pobabilmente già pensando che non se ne farà mai niente, mentre ordinanze super-repressive come queste, possibili grazie al “decreto Minniti” (uno che si sta facendo tanta pubblicità personale quanti sono i guai che sta facendo all’Italia, vedi la finta lotta all’immigrazione clandestina), continueranno.

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2017/09/18/news/prostituzione_il_sindaco_nardella_case_chiuse_si_riapra_il_dibattito_-175813711/

 

Politici come questi non cambieranno mai, si può solo sperare che alle prossime elezioni un’intera generazione di politici venga spazzata via.
Però io non ci credo più.
Gli italiani si terranno i politici che si meritano, ovvero questi.

Se poi verrà fatta, come oggi pare molto possibile, l’ennesima legge elettorale (fatta da un parlamento di nominati) che ri-creerà un Parlamento di nominati (!), sarà impossibile schiodarli dalle loro poltrone.

 

Annunci